Calendar

Set
6
mer
Progetto COBRAF – Coprodotti da BioRAFfinerie @ Sale delle Adunanze - Accademia dei Georgofili
Set 6 @ 09:00 – 14:00

Logo Progetto COBRAFPresentazione dei risultati finali

I partner del progetto COBRAF (COprodotti da BioRAFfinerie), finanziato dalla misura 16.1 del Piano di Sviluppo Rurale, presentano il Progetto Strategico finale per l’avvio di filiere agroindustriali in Toscana a partire da quattro piante oleaginose: camelina, canapa, cartamo e lino.

La partecipazione è riservata a coloro che si saranno registrati entro il 4 settembre 2017 tramite la e-mail: adesioni@georgofili.it. Le iscrizioni saranno accolte compatibilmente con la capienza della sala.

Programma del Convegno

h 9,00 Registrazione Partecipanti
h 9,30 Apertura dei lavori

  • Indirizzi di saluto: Giampiero Maracchi, presidente Accademia dei Georgofili;
  • Sofia Mannelli, presidente Chimica Verde Bionet;
  • Fabio Fava, Università di Bologna e Rappresentante italiano per la Bioeconomia nei comitati di Horizon2020, della PPP “Biobased industry” e presso OCSE

h 9,45 Relazioni

  • PROGETTO COBRAF: Presentazione dei risultati finali e Progetto Strategico, Beppe Croce, direttore Chimica Verde Bionet
  • Comunicazioni dei partner
  • Le politiche di innovazione della Rete Rurale nazionale, Anna Vagnozzi, CREA
  • La strategia italiana per la Bioeconomia, Serenella Puliga, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

h 12,00 Discussione
h 12,45 Intervento assessore all’agricoltura Regione Toscana, Marco Remaschi
h 13,00 Conclusione dei lavori
h 14,00 Definizione del partenariato per il Gruppo Operativo

Set
15
ven
Convegno Conclusivo AGROCHAR @ Sala delle Adunanze - Accademia dei Georgofili
Set 15 @ 09:15 – 13:30

Il PROGETTO AGROCHAR (Sintesi)

Il Progetto Agrochar ha affrontato in modo innovativo la tematica della valorizzazione del digestato da impianti di digestione anaerobica, al fine di convertire lo stesso in un prodotto collocabile sul mercato agricolo, realizzando così le condizioni per un’economia circolare e sostenibile in ambito agricolo ed agroindustriale.

L’obiettivo del progetto è la conversione del digestato in un prodotto riutilizzabile in agricoltura (facilmente trasportabile e senza emissioni odorigene) attraverso la carbonizzazione convenzionale (pirolisi lenta, PL) e la carbonizzazione idroterma (HydroThermal Carbonisation, HTC). Le prove sono state effettuate su impianti di laboratorio di piccola taglia.

E’ stata effettuata una caratterizzazione chimico-fisica dei prodotti ottenuti. Il biochar da pirolisi lenta è stato infine testato in ambito agronomico con prove preliminari (su piccola scala ed in ambiente controllato).

La partecipazione è riservata a coloro che si saranno registrati entro il 13 settembre 2017 tramite la e-mail: info@chimicaverde.it. Le iscrizioni saranno accolte compatibilmente con la capienza della sala.

Scarica la brochure del convegno:

Link utili: RE-CORD | Accademia dei Georgofili